Per iniziare…

L’associazione « Ligne de Partage », creata ad Anglet (Francia) nel mese di dicembre 2014, ha come obbiettivo il convolgimento degli enti locali esistnti lungo la linea di divisione tra l’Oceano Atlantico e il Mar Mediterraneo (linea A/M).

Percorrendo la linea A/M da Nord verso Sud i 9 paesi interessati sono : Repubblica Ceca, Austria, Germania, Svizzera, Italia, Francia, Andorra, Spagna e Marocco.

La linea A/M lunga più di 8000 km, segue la traiettoria che ha come estremi a Nord la frontiera tra Pologna e Repubblica Caca e a Sud il centro del Marocco.

Dalla catena dei Sudeti fino all’Alto Atlante, sono migliaia le curiusità spesso insospettate che scopriremo nel corso del nostro programma.

Il nostro principale obbiettivo é quelle di far conoscere i 1500 comuni situati o confinati lungo la linea A/M, promuovere iniziative locali e creare opportunità e legami duraturi.

La linea A/M vuole inoltre promuovere un filo rosso pedagogico per stimolare l’interesse del pubblico, bambini compresi, per la Geografia : i rilievi, i corsi d’acqua, gli ecosistemi, le frontiere e le opere umane.

Nello spirito del progetto, fortemente legato ai corsi d’acqua naturale e ad una certa autenticità della natura, ci atterremo ai valori evidenziati nella nostra carta etica.

Questo sito web è in gran parte aperto à tutti. Una rubrica contatto è a disposizione dei visitatori richiedere informazioni.

Uno spazio aderenti , acessibile mediante una quota annua simbolica, permette di partecipare attivamente alla vita dell’associazione, di accedere a documenti specializzati e di pubblicare foto e testimonianze sul tema della linea A/M. Questi interventi hanno lo scopo di promuovere il dialogo e rafforzare i legami tra i partecipanti.

Il francese è la lingua ufficiale dell’associazione, ma faremo il possibile per estenderla ad altre lingue parlate lungo la linea A/M. Cominciamo con questo testo di presentzione pibblicato in 10 lingue.

Bienvenuti sulla linea, vi ringraziamo per il vostro sostegno.

Photo PLPierre-Louis BLAIX, montanaro diventato camminatore di lungo corso, « sognatore » dell’associazione.

 

Traduzione a cura di Cinzia ROVOLON, Messanges (Aquitaine, France)

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

×